MODIFICHE AVVISO AZIONE 3 CLLD DOLOMITI LIVE

L’Ufficio di Presidenza del Gal Alto Bellunese, con delibera n. 14 del 18 maggio 2018, ha approvato le modifiche dell’Avviso dell’azione 3 del CLLD Dolomiti Live. L’avviso è consultabile nella sezione INTERREG V – CLLD DOLOMITI LIVE.

Le modifiche sono relative al punto 4 dell’avviso “Localizzazione dei progetti”

Il testo è stato così modificato: “Il LP deve avere la sua sede legale o operativa nell’area del CLLD Dolomiti Live, ad eccezione dei soggetti pubblici o privati che pur non avendo sede nell’area CLLD abbiano comprovate competenze territoriali e/o operative al suo interno”.

Aufruf Aktion 3 Dolomiti Live_Änderung END 28.5.2018

 


MODIFICA AVVISO AZIONE 3 CLLD DOLOMITI LIVE

L’Ufficio di Presidenza del Gal Alto Bellunese, con delibera n. 22 del 08.09.2017,
ha approvato le modifiche dell’Avviso dell’azione 3 del CLLD Dolomiti Live.

Sono stati modificati i punti 6 e 10 nel seguente modo:

punto 6 ‘Finanziamento”

In caso di ricorso al regolamento de minimis verrà applicata una soglia massima di finanziamento pari al 50%, ad eccezione di progetti che abbiano una evidente ricaduta di interesse pubblico e collettivo per i quali il finanziamento è del 70%;

punto 10 “Ammissibilità delle spese”

Sono ammissibili le spese di preparazione effettuate prima della presentazione del progetto che non superino la soglia dei 2.000,00 Euro e siano ascrivibili esclusivamente a due categorie di spesa: costi per traduzioni e per spese di viaggio e soggiorno. I costi di preparazione sono ammissibili solo nel caso in cui il progetto venga approvato. La soglia dei 2.000,00 Euro si riferisce alla somma complessiva, quindi include oltre ai fondi FESR anche i fondi propri. La somma può essere suddivisa tra i singoli partner a seconda delle necessità.

avviso azione 3 Dolomiti Live modificato


interreg

Avviso

per la presentazione delle proposte progettuali nell’ambito dell’azione 3

“Progetti medi” della strategia CLLD DolomitiLive

Interreg V Italia-Austria

L’Avviso regola la procedura a evidenza pubblica relativa alle condizioni e ai requisiti per il finanziamento di proposte progettuali attinenti all’azione 3 della strategia transfrontaliera CLLD Dolomiti Live proposta nell’ambito dell’asse prioritario 4 del Programma di cooperazione Interreg V-A Italia – Austria approvata dal Comitato di Sorveglianza Transfrontaliero in data 28.01.2016 e funge come riferimento per la presentazione delle proposte progettuali.

L’azione 3 “Progetti medi” è finalizzata a promuovere e consolidare la cooperazione transfrontaliera con il duplice obiettivo di favorire lo sviluppo locale e di aggregare i territori in un’unica regione. Finanzia iniziative la cui spesa complessiva vada da 50.001 a 200.000 euro con un’intensità di contributo variabile a seconda della tipologia di progetto.

Scarica i documenti:

BANDO A SPORTELLO

Avvisi

per la presentazione delle proposte progettuali nell’ambito dell’azione 1 “Fondo piccoli progetti”

della strategia CLLD DolomitiLive  Interreg V Italia-Austria

 

Il programma Interreg si pone come obiettivo generale il superamento delle frontiere nazionali per sostenere lo sviluppo equilibrato e l’integrazione delle regioni europee. Per promuovere questa filosofia, il programma finanzia progetti di sviluppo tra le regioni transfrontaliere.

Nella nuova programmazione Interreg I-A 2014-2020 si sperimenta per la prima volta una progettualità dal basso con l’attivazione di strategie CLLD (Community-Led Local Development/sviluppo locale di tipo partecipativo). Lo scopo della CLLD è di aumentare l’efficacia e l’efficienza degli interventi di sviluppo territoriale con l’adozione e attuazione di decisioni da parte di una partnership locale tra soggetti del settore pubblico e privato e della società civile.

Nell’ambito di Interreg V I-A il Gal RMO di Lienz, il Gal Alto Bellunese e la Comunità comprensoriale della Val Pusteria hanno presentato la strategia CLLD Dolomiti Live che è stata approvata il 28 gennaio 2016.

L’area interessata da Dolomti Live comprende i territori dell’Osttirol (33 comuni), del Gal Alto Bellunese (42 comuni) e della Val Pusteria (26 comuni). L’attuazione della strategia passa attraverso l’attivazione di due azioni, l’azione 1 e l’azione 3, che prevedono l’individuazione e il finanziamento di progetti per lo sviluppo dell’area transfrontaliera coerenti con i suoi obiettivi specifici: il miglioramento dei rapporti economici e della competitività attraverso il sostegno di iniziative economiche, la ricerca e l’innovazione nel campo delle nuove tecnologie, nella promozione delle risorse umane, del patrimonio ambientale e culturale, della costruzione ed implementazione di reti, strutture e infrastrutture transfrontaliere.

L’azione 1, denominata “Fondo piccoli progetti”, promuove progetti di piccola entità, la cui spesa complessiva sia compresa tra 7.000 e 50.000 Euro. Ai soggetti attuatori, siano essi pubblici o privati, è concesso un contributo pubblico del 85% sul totale della spesa ammessa a finanziamento.

L’azione 3, denominata “Progetti ordinari”, finanzia invece iniziative la cui spesa complessiva vada da 50.001 a 200.000 Euro con un’intensità di contributo variabile a seconda della tipologia di progetto.

Attualmente è aperto l’avviso pubblico relativo all’azione 1, per informazioni rivolgersi al Gal Alto Bellunese.

Scarica i documenti:

Documentazione varia:

Per avere ulteriori informazioni visita il sito di Dolomiti Live www.dolomitilive.eu

Link utili:

www.interreg.net

www.regione.veneto.it/web/programmi-comunitari/italia-austria

3 loghi