AZIONE 1 PICCOLI PROGETTI

Sommercampus 2016. Favorire il contatto tra giovani, superando le barriere linguistiche

Organizzato per la prima volta nel 2013 Sommercampus è diventato parte integrante della cooperazione transfrontaliera tra Osttirol e l’Alto Bellunese. Obiettivo del progetto, che prevede l’organizzazione di un campus per i ragazzi delle comunità di Sappada e Innervillgraten, è migliorare le competenze linguistiche dei giovani e abbattere le barriere culturali. Attraverso l’organizzazione di un campus estivo rivolto ai giovani dei comuni di Sappada e Innervillgratem si creano occasioni per consolidare le conoscenze linguistiche, superare gli ostacoli culturali al fine di migliorare la conoscenza reciproca e promuovere l’integrazione tra i territori.

Partner di progetto: Associazione Plodar/ Sappada e Comune Innervillgraten
LP: Associazione Plodar/ Sappada
Contributo: 11.415,50 euro
Durata: 25.06.2016 – 30.06.2017


1753: il confine storico tra Repubblica di Venezia e Tirolo (da percorso didattico ad itinerario escursionistico Interregionale)

Il progetto si pone l’obiettivo di progettare dei percorsi lungo l’antico confine tra la Repubblica veneziana e l’Impero autro-ungarico, dove ancora oggi sono visibili i cippi confinari settecenteschi. Le attività transfrontaliere saranno pubblicizzate attraverso materiali cartacei e multimediali e incontri di presentazione aperti al pubblico.

Partner di progetto: Comune di Comelico Superiore ed associazione turistica di Sesto e Comune di Kartitsch
LP: Comune di Comelico Superiore
Contributo: 39.610,00 euro
Durata: 01.02.2017 – 01.08.2018


 Sommercampus 2017

In questa edizione, Sommercampus ha proposto ai giovani partecipanti un’attività di documentazione e condivisione delle esperienze personali del campus tramite un social network / blog dedicato, nelle due lingue. Il blog verrà implementato per circa un anno, cosicché lo scambio di esperienze prosegua anche dopo il campus.

Partner di progetto: Associazione Plodar/ Sappada e Comune di Innervillgraten
LP: Associazione Plodar/ Sappada
Contributo: 16.150,00 euro
Durata: 10.07.2017 – 30.06.2018


Protezione Civile transfrontaliera tra Alto Adige e Osttirol

Tra l’Austria e l’Italia non esistono direttive specifiche che offrano un protocollo in caso di interventi della protezione civile in territorio transfrontaliero.  Il progetto mira a porre le basi per creare un quadro giuridico attraverso la verifica e il confronto tra le diverse procedure messe in campo dai due paesi. Verranno realizzate esercitazioni di simulazione e confrontate le modalità di gestione e le attrezzature a disposizioni dei due territori partner di progetto.

Partner di progetto: Bezirkshauptmannschaft Lienz und Autonome Provinz Bozen – Agentur für Bevölkerungsschutz
LP: Bezirkshauptmannschaft Lienz
Contributo: 39.780,00 euro
Durata: 1.7.2017 – 31.12.2018


Costruiamo insieme un’economia più giusta e sostenibile. Un confronto transfrontaliero sul commercio equo e solidale e altre esperienze.

Il progetto nasce dalla volontà di approfondire il confronto transfrontaliero sul tema dello sviluppo sostenibile, inteso nella sua dimensione ambientale, sociale, culturale ed economica. I partner intendono continuare lo scambio di esperienze e conoscenze iniziato con un progetto nella programmazione precedente di Interreg. Il lavoro transfrontaliero consisterà nello scambio linguistico e culturale e nell’avviare azioni di scambio tra studenti e di conoscenza delle esperienze fair-trade nell’area Dolomiti Live.

Partner di progetto: SAMARCANDA SCS ONLUS, Regionsmanagement Osttirol, Cooperativa Sociale Weltladen Twigga Brunico
LP: SAMARCANDA SCS ONLUS
Contributo: 35.360,00 euro
Durata: 01/09/2017 – 31/07/2019


BILOG

I pedagogisti della scuola dell’infanzia del Tirolo dell’Est e le insegnanti della scuola dell’infanzia di madre lingua tedesca della Pusteria – Alto Adige avvieranno degli scambi professionali  nel corso dei prossimi anni su temi specifici legati all’insegnamento.

Partner di progetto: Comune di Assling e Comune di Predoi
LP: Comune di Assling
Contributo: 8.296,00 euro
Durata: 01/10/2017 – 31/03/2020


Creazione di reti strategiche tra i centri urbani nello spazio Sud Alpino

Il progetto mira a creare una rete interregionale di cooperazione tra le città della Val Pusteria e dell’Osttirol con lo scopo di elaborare obiettivi e modelli di sviluppo comuni.

Partner di progetto: Comune di Lienz e Comune di Brunico
LP: Comune di Lienz
Contributo: 42.500,00 euro
Durata: 01.10.2017-31.10.2019


Ciclabile senza confini

La pista ciclabile che parte dal comune di Soverzene, nel Bellunese, e giunge Lienz nel Tirolo orientale è frequentata da migliaia di ciclisti durante il periodo estivo. Obiettivo del progetto è promuovere sotto l’aspetto culturale i territori attraversati dalla pista e le altre vie ciclabili presenti nell’area attraverso una pubblicazione comune e la sua distribuzione su testate specializzate.
Verrà data vita inoltre a dei tavoli tecnici per verificare la possibilità di posizionare lungo la ciclabile dei contatori con software compatibili per l’analisi comparata dei dati di rilevamento.

Partner di progetto: Cadore Società Cooperativa Sociale, TVBO, Associazione Turistica di Sesto
LP: TVBO
Contributo: 42.500,00
Durata: 8.1.2018 – 31.12.2018


 Valorizzazione del turismo alpino nei Monti del Villgraten. Collaborazione tra Club alpini e l’agricoltura di montagna.

La sezione di Sillian dell’Österreichischer Alpenverein e quella di Hochpustertal dell’Alpenverein Südtirol si sono unite in un gruppo di lavoro, al fine di valorizzare l’agricoltura di montagna nell’area dei Monti del Villgraten. Sulla base di un dettagliato rilevamento della situazione in essere e dall’analisi dei dati, viene redatta una base progettuale e decisionale per la programmazione di infrastrutture nell’area.

Partner di progetto: Alpenverein Sillian, Sektion Hochpustertal im Alpenverein Südtirol
LP: Alpenverein Sillian
Contributo: 25.500,00 euro
Durata: 1.2.2018 – 1.7.2019


Edifici disabitati nell’area Dolomiti Live: identificare le problematiche

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

I Comuni di Cibiana di Cadore, Predoi (capofila di progetto), Vandoies, Val di Casies e San Martino in Badia e di Innervillgraten nell’Osttirol si mettono assieme per realizzare un’indagine sulla problematica dell’abbandono dei centri storici. Verranno raccolti, elaborati e confrontati i dati per combattere, attraverso strategie concrete, il fenomeno.

Partner di progetto: Comune di Cibiana di Cadore, Comune di Predoi, Comune di Innervillgraten
Lp : Comune di Predoi
Finanziamento: 49.991,00 euro
Durata: 01/08/2018 – 31/12/2019


 Nuove Soluzioni per la riattivazione di edifici disabitati nell’area Dolomiti Live

I dati della ricerca realizzata nell’ambito del progetto “Edifici disabitati nell’area Dolomiti Live: identificare le problematiche” , integrati con quelli raccolti durante i work shop aperti alla popolazione locale, verranno raccolti in una pubblicazione promossa dai Comuni di Cibiana di Cadore, Predoi (capofila di progetto), Vandoies, Val di Casies e San Martino in Badia e di Innervillgraten nell’Osttirol. La pubblicazione e i work shop hanno l’obiettivo di sensibilizzare la politica e i cittadini al problema dell’abbandono dei centri storici e di avviare progetti concreti di rivitalizzazione dei paesi. Il Comune di Cibiana creerà inoltre un sito web per la promozione dell’ospitalità diffusa locale.

Partner di progetto: Comune di Cibiana di Cadore, Comune di Predoi, Comune di Innervillgraten
Lp: Comune di Predoi
Finanziamento: 49.640,00 euro
Durata: 01/08/2018 – 30/06/2020


La Val-Virgen caratteristiche particolari di carattere turistico dei nostri comuni

Obiettivo della cooperazione trasfrontaliera tra le due comunità di La Val in Pusteria e Virgen in Osttirol è rendere più consapevoli e attivi, anche attraverso l’uso delle nuove tecnologie, le forze produttive e i diversi attori sociali locali nella promozione del turismo locale.

Partner di progetto: Comune di Virgen, Associazione Turistica La Val
Lp: Comune di Virgen
Finanziamento: 49.960,00 euro
Durata: 01/08/2018 – 31/12/2020


Sommercampus “Giovani e anziani”

Edizione 2018 di Sommercampus. Non solo giovani ragazze e ragazzi a incontrarsi, conoscersi e parlare ma anche un gruppo di anziani che li accompagnerà e darà nuova linfa a uno dei progetti più duraturi e tradizionali di Dolomiti Live.

Partner di progetto: Associazione Plodar/ Sappada e Comune Innervillgraten
LP: Associazione Plodar/ Sappada
Contributo: 21.555,00 euro
Durata: 15.07.2018 – 30.06.2019


Valorizzazione del turismo alpino nei Monti del Villgraten Collaborazione tra Club alpini e l’agricoltura di montagna

La sezione Sillian dell’Österreichischer Alpenverein e la sezione Hochpustertal dell’Alpenverein Südtirol si sono unite in un gruppo di lavoro, al fine di valorizzare l’agricoltura di montagna nell’area dei Monti del Villgraten.

Partner di progetto: Alpenverein Sillian e Sektion Hochpustertal im Alpenverein Südtirol
Lp di progetto: Alpenverein Sillian
Contributo: 23.800 euro
Durata: 1.2.2018 – 1.7.2019


Coworking, Smart Working e Laboratorio Urbano

Oggi tanti lavori non sono più legati a un luogo, ma dipendono esclusivamente da collegamenti internet sicuri e veloci e dalla possibilità di avere luoghi confortevoli e attrezzati dove incontrarsi e lavorare. Il Comune di Lienz e di Brunico (Dipartimento Marketing) e Reviviscar Srl di Belluno con questo progetto intendono sostenere e promuovere il lavoro in montagna attraverso la diffusione della conoscenza sulle opportunità offerte dalle nuove forme di lavoro come il coworking e lo Smart Working. Al centro della loro attenzione ci sono i territori dell’area Dolomiti Live.

Partner del progetto: Comune di Lienz (Dipartimento Marketing della Città), Reviviscar Srl, Marketing Città Brunico
Contributo: 41.735 euro
Durata: 01.01.2019 – 30.11.2019


Stop violenza e disparità di genere

La violenza sulle donne è una problematica trasversale a tutte le società e non conosce confini geografici. Il progetto promuove l’alleanza tra chi opera quotidianamente sul territorio Dolomiti Live per combattere e prevenire questo fenomeno e per aiutare e assistere le donne vittime di abusi e discriminazioni. Sono previste attività di educazione sul territorio e di promozione delle strutture.

Partner di progetto: Frauenzentrum Osttirol, Belluno Donna Centro Antiviolenza, Servizio case delle donne della Comunità comprensoriale Val Pusteria Contributo: 42.088,6 euro
Durata: 01.01.2019 – 30.06.2021


Sommercampus Green 2019

Edizione 2019 del campus linguistico che vede collaborare i paesi di Sappada e Innervillgraten. Al centro delle attività l’ecologia e l’ambiente per aumentare la consapevolezza nei giovani e negli adulti della necessità di un cambiamento negli stili di vita e nell’uso delle risorse naturali.

Partner di progetto: Comune di Innervillgraten e Associazione Plodar/Sappada LP:  Comune di Val di Zoldo
Contributo: 17.705,50 euro
Durata: 01/07/2019 – 30/06/2020

 


Scambio transfrontaliero tra comuni*

I comuni dell’area Dolomiti Live si trovano ad affrontare sfide simili. Ciò spinge a guardare oltre i confini amministrativi e nazionali per conoscere diversi approcci e affrontare in modo diverso le sfide e per imparare da e con gli altri. Il progetto prevede viaggi studio e tavoli di lavoro tra i sindaci dell’area DL.

Partner di progetto: Gal RMO di Lienz, Comunità comprensoriale Val Pusteria e  Gal Alto Bellunese
Contributo: 27.284,75 euro
Durata: 01/07/2019 –  31/12/2021

Il Dolomiti Live si (in)forma

Le differenze linguistiche e di approcci e la mancanza talvolta di specifiche competenze ad esempio nella moderazione dei tavoli di lavoro o nella comunicazione rendono talvolta meno efficace il lavoro dei 3 Gal partner di Dolomiti Live e comportano dispendio di tempo ed energie. Per tale motivo i Gal hanno presentato un piccolo progetto di formazione rivolto alle dipendenti,affinché possano migliorare o acquisire le necessarie competenze linguistiche, e ad altri soggetti del territorio, beneficiari ed attuatori di progetto affinché si inneschino dei meccanismi che facilitino la collaborazione, la capacità di relazione e progettazione e programmazione. I Gal svolgeranno attività diverse a seconda delle esigenze rilevate.

Partner di progetto: Gal RMO di Lienz, Val Pusteria e Alto Bellunese
Spesa complessiva: 42.500 euro
Durata: 01/07/2019 –  31/12/2020

______________________________________________________________________________________________________

Conoscere le lingue per il turismo e l’accoglienza

L’aera Dolomiti Live è ad alta vocazione turistica. L’Osttirol e l’Alto Bellunese registrano ogni anno un aumento dei turisti rispettivamente di lingua italiana e tedesca. Conoscere le lingue significa dunque migliorare i servizi offerti nel campo dell’accoglienza e attrarre nuovi turisti.  I partner di progetto intendono organizzare corsi di lingua che prevedano non solo lezioni frontali ma scambi tra addetti al turismo, alla ristorazione e all’accoglienza in generale.

Partner di progetto: Ascom Formazione (Belluno)  e Tourisumusverband Lienz
Contributo: 24.818,3 euro
Durata: 01/04/2020 – 30/06/2022

 

 


AZIONE 3 PROGETTI MEDI

Cammino transfrontaliero di pellegrinaggio di montagna Hoch und Heilig

Obiettivo del progetto è dare vita a un cammino transfrontaliero di pellegrinaggio di montagna “Hoch und heilig” che abbini le grandi traversate alpine alla spiritualità e colleghi tra loro antichi luoghi di pellegrinaggio, tradizionali borghi di montagna, tesori sacri e sublimi paesaggi alpini nel territorio transfrontaliero della Pusteria e dell’Osttirol.

Partner di progetto: Bildungshaus Osttirol, Comune di San Candido
LP: Bildungshaus Osttirol
Contributo: 138.873,00 euro
Durata: 30.10.2016 – 30.04.2019


 Protezione dalle polveri sottili

Le aziende Certottica di Longarone e la tirolese Micado intendono sviluppare lo studio di fattibilità di un dispositivo innovativo costituito da occhiale e maschera filtrante in grado di proteggere occhi e mucose dell’apparato respiratorio dalle insidie delle polveri sottili che periodicamente si riscontrano nell’aria in concentrazioni pericolose, non solo in molti centri urbani ma anche nelle valli.

Partner di progetto: CERTOTTICA SCRL, MICADO SMART ENGINEERING s.r.l.
LP: CERTOTTICA SCRL
Contributo: 31.186,80 euro
Durata: 01.02.2017 – 01.02.2018


 Riduzione del fattore di caduta per gli utilizzatori delle vie ferrate (Fall Factor Reduction)

Il progetto nasce della constatazione dell’aumento della pratica dell’alpinismo e della frequentazione dei percorsi attrezzati e delle vie ferrate sulle Dolomiti specialmente da parte dei turisti. Molto spesso i percorsi attrezzati presentano però passaggi difficili per i quali non sempre si è adeguatamente attrezzati. Attraverso le attività di ricerca e di prototipizzazione, il progetto punta a creare un dispositivo che consenta la riduzione dei fattori di caduta.

Partner di progetto: DOLOMITICERT SCARL, MICADO SMART ENGINEERING s.r.l., Soccorso Alpino dell’Alpenverein Südtirol Alta Val Pusteria
LP: DOLOMITICERT SCARL
Contributo: 123.241,20 euro
Durata: 01.02.2017-01-02-2019


 Valorizzazione culturale chiesa S. Margherita a Vigo e cappella S. Laurenzio Castello Heinfels

Il progetto persegue l’obiettivo di valorizzare la Chiesa di S. Margherita a Vigo di Cadore e la Cappella di S. Laurenzio del Castello Heinfels, edifici di eccezionale valore storico, architettonico e culturale, che si trovano in due vallate alpine i cui legami storici documentati risalgono al 1300. Nello specifico verrà restaurata la copertura e gli affreschi di epoca bizantina della Chiesa di S. Margherita e restaurati gli affreschi e le superfici murarie della cappella del Castello di Heinfels. L’attività transfrontaliera permetterà un confronto tra le Soprintendenze di competenza dei due territori e la promozione comune dei patrimoni artistici.

Partner di progetto: Parrocchia di San Martino a Vigo di Cadore e Museumsverein Burg Heinfels
LP: Parrocchia di San Martino a Vigo di Cadore
Contributo: 160.000,00 euro
Durata: 01.06.2017-01.12.2019


Montagna sicura – montagna avventura

Il CAI Sappada-Plodn e l’Alpinplattform Lienz con questo progetto si propongono di facilitare l’approccio alla montagna e attuare una comunicazione congiunta che promuova le strutture già esistenti e l’offerta escursionistica in generale attraverso differenti ed efficaci strumenti comunicativi che recepiscano anche le migliori tecnologie sul mercato (Codice QR, web, gps).

Partner di progetto: Club Alpino Italiano Sezione di Sappada e Alpinplattform Lienz
LP: Club Alpino Italiano Sezione di Sappada
Contributo: 139.989,64 euro
Durata: 01.05.2017-31-12.2018


 Trail delle due valli Defereggen-Anterselva

Ort: St.Jakob i.D.

Le due vallate coinvolte nel progetto sono quella di Defreggen e Anterselva, situate rispettivamente sul versante Sud del Parco Nazionale degli Alti Tauri e del Parco Naturale Vedrette di Ries-Aurina, grazie al progetto saranno collegate da un’Alta Via che oltrepassando i confini le collegherà.

Partner di progetto: Associazione turistica Osttirol e Associazione turistica Valle Anterselva
LP: Associazione turistica Osttirol
Contributo: 140.000,00 euro
Durata: 01.03.2017 – 31.8.2019


Dolomiti senza confini

Il progetto prevede, attraverso la sistemazione di alcune vie ferrate, di creare un’unica area transfrontaliera dedicata all’escursionismo di alta montagna. L’intervento porterà alla creazione nell’area Dolomiti Live di un percorso alpinistico che consentirà di unire le tre aree superando le barriere amministrative e nazionali che lo dividono. Parte integrante del progetto sarà inoltre l’attività di comunicazione e promozione delle vie attrezzate a cui parteciperanno tutti e tre i Partner.

Partner di progetto: Amministrazione provinciale di Belluno, Associazione turistica di Sesto, Österreichischer Alpenverein Sektion Austria
LP: Amministrazione provinciale di Belluno
Contributo: 156.640,00 euro
Durata: 01.06.2017-31.05.2019


 Formaggi alpini – Le molecole del gusto

L’obbiettivo del progetto è quello di riconoscere dal punto di vista chimico i prodotti lattiero-caseari delle malghe e dei piccoli caseifici nell’area dell’Alto Bellunese e del Osttirol, al fine di definirne le specificità, sottolineare le peculiarità organolettiche e nutrizionali e definire protocolli per verificarne l’unicità, la tracciabilità e la genuinità. I risultati della ricerca saranno oggetto di una narrazione multimediale che racconti i luoghi e i protagonisti dell’area progetto in un’ottica di promozione e valorizzazione turistica del territorio.

Partner di progetto: Federazione Provinciale Coldiretti di Belluno, Almsennerei Tauer e .Gen in Tirolo, e CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche)
LP: Federazione Provinciale Coldiretti di Belluno
Contributo: 139.920,00 euro
Durata: 01.11.2017 – 02.05.2020


BioColAlp. Recupero e rilancio della biodiversità nelle coltivazioni  alpine

 

Sono partner di progetto quattro Comuni dell’Alto Bellunese (San Tomaso Agordino, Livinallongo del Col di Lana, Rocca Pietore e Vallada Agordina) e il Comune di Assling (Osttirol) per un progetto che mira a recuperare e valorizzare le antiche colture e a promuovere l’agricoltura come strumento di cura e custodia del territorio e dei saperi locali. Gli aspetti della collaborazione transfrontaliera sono il confronto sulle modalità di recupero, coltivazione e di idonea conservazione delle specie della biodiversità coltivata con sperimentazione in campo.

Partner di progetto: Comune San Tomaso Agordino e Comune Assling
LP: Comune San Tomaso Agordino
Contributo: 160.000,00 euro
Durata: 31.01.2018 – 31.07.2020


 Archeologia in rete: gli antichi abitanti delle Alpi orientali

Il progetto coinvolge i 3 Musei di Pieve di Cadore, San Lorenzo di Sebato e Aguntum con l’obiettivo di creare una rete informale tra strutture e territori accumunati dalla presenza di importanti siti di epoca romana da valorizzazione attraverso azioni specifiche e la realizzazione di prodotti di comunicazione e marketing.

Partner di progetto: Magnifica Comunità di Cadore, Brunico Kronplatz Turismo, Associazione Curatorium pro Agunto
LP: Magnifica Comunità di Cadore
Contributo: 112.400,00 euro
Durata: 01/03/2018 – 31/08/2020


 Anti polline – occhiale

Lo scopo del progetto è quello di realizzare un prototipo di occhiale o di maschera innovativa per dare al consumatore un dispositivo valido e al contempo confortevole che lo protegga dal polline. Il progetto è frutto di una collaborazione tra il centro di ricerca longaronese Certottica Scrl e l’azienda tirolese Micado.

Partner di progetto: Certottica Scrl, Micado Smart Engeneering GmbH
LP: Certottica Scrl
Contributo: 119.808,00 euro
Durata: 01/01/2018 – 01/01/2020


Digitalizzazione di archivi

Il progetto prevede l’inventariazione e la digitalizzazione degli archivio storico del Comune di Kartitsch, del Fondo Tamis di proprietà dell’Unione Montana Agordina e di parte dell’archivio di Papa Giovanni Paolo I della Fondazione Papa Luciani di Canale D’agordo . Obiettivi del progetto sono la valorizzazione del patrimonio documentario e la promozione della cultura della conservazione degli archivi pubblici e privati. Al termine del progetto è prevista la pubblicazione di un volume comune con la restituzione dei risultati.

Partner di progetto: Comune di Kartitsch e Unione Montana Agrodina
LP: Unione Montana Agordina
Contributo: 65.800,00 euro
Durata: 01.01.2018 – 31.07.2020


 Concetto per lo sviluppo del paesaggio – Battere nuove strade per conservare e sviluppare il territorio e il paesaggio

Il progetto consiste nella collaborazione transfrontaliera tra il Comune di Kals am Großglockner, il Comune di Sesto e la Cadore s.c.s. Obiettivo del progetto è rendere consapevoli i cittadini dell’importanza della cura del paesaggio, sperimentare interventi pilota e fornire, attraverso l’elaborazione di “linee guida”, strumenti alle amministrazioni locali per una programmazione consapevole dello sviluppo del territorio. Attraverso l’attività di scambio e confronto, i partner di progetto potranno conoscere nuovi approcci e nuove idee sul tema della conservazione e dello sviluppo del paesaggio.

Partner di progetto: Comune di Kals am Großglockner, Comune di Sesto, Cadore Società Cooperativa Sociale ONLUS
Lp : Comune di Kals am Großglockner
Finanziamento: 153.310,58 euro
Durata: 01/02/2018 – 31/07/2020


In mezzo alla vita

Il 15,4% della popolazione nella regione di confine “CLLD Dolomiti Live” è a rischio di povertà ed emarginazione. La tendenza è in aumento, con giovani e disabili tra le categorie di persone a rischio. Con il motto: “È normale essere diversi”, i partner del progetto, la Cooperativa Sociale “VergissMeinNicht” (Sudtirolo) e la “AufBauWerk” a Nikolsdorf (Tirolo) vogliono promuovere l’inserimento nel mondo del lavoro e l’integrazione sociale di giovani con delle esigenze speciali.

Partner di progetto: Cooperativa Sociale “VergissMeinNicht” (Sudtirolo) e la “AufBauWerk” a Nikolsdorf (Tirolo)
Lp: Cooperativa Sociale “VergissMeinNicht” (Sudtirolo)
Finanziamento: 91.252,34 euro
Durata: 15/01/2018 – 31/12/2019

 


Muoversi Meglio in Montagna

Nei comuni di Val di Zoldo nel Bellunese, di Rasun-Anterselva in Pusteria e in quelli della Defereggental nel Tirolo Orientale, il trasporto pubblico non è in grado di offrire un servizio che risponda completamente ai bisogni dei cittadini. L’obiettivo del progetto è migliorare i servizi di trasporto pubblici e la mobilità di cittadini e turisti e contribuire a contenere lo spopolamento dei piccoli paesi di montagna.

Partner di progetto: Comune di Val di Zoldo, Comune di Hopfgarten nel Defereggen, Comune di Rasun-Anterselva
LP: Comune di Val di Zoldo
Contributo: 150.880 euro
Durata: 01.02.2019 – 30.06.2021


Illuminazione stradale pubblica

I comuni di Lozzo di Cadore e di Virgen hanno sviluppato in questi anni importanti progetti nel campo dell’efficientamento energetico per l’illuminazione pubblica. Il Consorzio BIM Piave nell’ambito del progetto AlpEnergy ha attivato una sperimentazione per l’istallazione di sistemi di rilevamento dell’energia consumata con lo scopo di ridurre i consumi e gestire efficacemente le attività di manutenzione. I tre partner oltre agli interventi pilota locali intendono dare vita a una collaborazione fattiva su alcune tematiche particolari. I tre partner condivideranno i risultati delle attività svolte. In particolare il BIM Piave metterà a disposizione nei Comuni partner le conoscenze sviluppate nell’ambito della telegestione e la possibilità di uno sperimentare attraverso il proprio server. Virgen fornirà al BIM Piave e al Comune di Lozzo di Cadore lo studio sulle modalità di conversione di vecchi punti luce con illuminazione a LED. I risultati del progetto saranno successivamente resi pubblici e divulgati.

Partner di progetto: Consorzio BIM Piave  di Belluno; Comune di Lozzo di Cadore; Comune di Virgen
Lp di progetto: Consorzio BIM Piave  di Belluno
Contributo pubblico: 136.769,48 euro
Durata: 31.08.2019 – 31.12.2021


Dispositivi di soccorso per le attività invernali

Per i soccorsi in montagna, in caso di incidenti, sono necessarie attrezzature versatili e semplici da utilizzare, in grado di garantire tempi di intervento rapidi e che, allo stesso tempo, forniscano sicurezza agli utilizzatori, soprattutto in situazioni di stress. Il progetto si focalizzerà su due temi:

-ideazione e sperimentazione di una sonda a vapore con videocamera da impiegare in caso di valanghe: il progetto mira a studiare, realizzare e sperimentare una sonda che permetta di effettuare velocemente un foro ed esplorare la cavità per confermare il ritrovamento.

-progettazione, prototipizzazione e collaudo di un dispositivo di ancoraggio per il recupero in crepacci: attualmente si procede installando punti fissi di ancoraggio che richiedono molto tempo e non sono sempre affidabili. Obiettivo del progetto è fornire maggiore sicurezza per le squadre di soccorso attraverso l’ideazione di un sistema di ancoraggio che si adatti a condizioni atmosferiche e di neve mutevoli

Partner di progetto: Dolomiticert Scarl, Micado GmbH, Soccorso Alpino dell’Alpenverein Südtirol

Lp di progetto: Dolomiticert Scarl
Contributo pubblico: 138.012,16 euro
Durata: 03/02/2020 – 31/01/2022

 


Città in fioritura – La forza della biodiversità nella nostra Regione – Patrocinio per gli alberi nel contesto del cambiamento climatico

L’urbanizzazione progredente è un rischio per la biodiversità, per questo è importante aumentare le aree verdi nelle città. Giardini pubblici e privati concorrono non solo a un aumento della qualità di vita delle persone ma contribuiscono anche alla varietà delle specie e al contrasto al cambiamento climatico. Con progetto “Città in fioritura”, i Comuni di Brunico e Lienz perseguono l’obiettivo di rafforzare la consapevolezza e la sensibilità dei cittadini sul tema della biodiversità. Le azioni previste dal progetto sono:

-aumentare la biodiversità attraverso la pianificazione, la realizzazione e la cura di aree verdi nel territorio della Città di Brunico;

-pianificare nuove aree verdi nelle città di Lienz, anche attraverso l’impianto di nuovi alberi, e promuovere uno sviluppo ecologico della città;

-coinvolgere nuovi attori nello sviluppo del progetto e dare il via un’ampia campagna di sensibilizzare sul tema della biodiversità.

Partner di progetto: Comune di Lienz, Comune di Brunico
Lp di progetto: Comune di Brunico
Contributo pubblico: 158.760,00  euro
Durata: 01/01/2020 – 01/04/2022

 


Bike e ambiente Dolomiti Live

Il cicloturismo è in continuo aumento così come la richiesta di servizi da parte degli utenti. Alcune ciclovie presentano carenze collegate alla domanda turistica, tra cui aree di ristoro, depositi per biciclette, toilette pubbliche, colonnine per la ricarica delle e-bike, spazi per il conferimento dei rifiuti ecc. I partner progettuali intendono dotare i tratti di ciclabile di loro competenza di servizi adeguati e in maniera transfrontaliera per garantire un servizio uniforme e valido per tutta l’area CLLD Dolomiti Live. Le attività transfrontaliere riguarderanno inoltre lo studio di contenitori per la raccolta differenziata, da posizionare lungo le ciclabili dell’intera area Dolomiti Live, e l’organizzazione di workshop dedicati a servizi bike friendly. Queste attività sono propedeutiche all’attivazione di un piccolo progetto con il quale verranno realizzati i contenitori per la raccolta differenziata e la stesura e diffusione di un manuale “del buon ciclista”.

Partner di progetto: Associazione Turistica Villabassa, Comune di Longarone , Tourismusverband Osttirol
Lp di progetto: Associazione turistica Villabassa
Contributo pubblico: 139.809,60 euro
Durata: 01/01/2019 – 30/06/2022